Trasporti, il prossimo sarà un venerdì nero

Tram, bus, aerei, treni, traghetti: una serie di scioperi minaccia seri problemi per gli utenti

da Milano

Venerdì della prossima settimana potrebbe trasformarsi in una giornata «nera» per chi viaggia: in programma ci sono infatti una serie di scioperi nel settore dei trasporti che potrebbero causare anche forti disagi per chi si deve spostare.
Trasporto locale, ferrovie, trasporto aereo, aeroporti: nessun comparto resterà indenne, anche se l’intensità delle astensioni avrà rilievo diverso. I più penalizzati saranno, secondo le previsioni, gli utenti di tram e bus perchè le città saranno paralizzate dallo sciopero di 24 ore proclamato dalle sigle del sindacato di base (Rdb-Cub, Cub, Confederazione Cobas, Cib Unicobas, Slai Cobas, Al Cobas, Usi Ait e Sdl Intercategoriale). Difficoltà in previsione anche per il trasporto aereo, perchè nella stessa giornata è poi previsto lo stop dei lavoratori di Eurofly e di Alitalia .
Ma se venerdì 9 novembre potrebbe essere difficile volare, problemi potrebbero scattare anche per chi si muove in treno con uno stop - sempre di 8 ore - del personale del trasporto ferroviario. Disagi in vista anche nel trasporto marittimo: 24 ore di sciopero sono infatti previste a partire dalle 17 dell’8 novembre, fino alla stessa ora del 9 novembre. Il 22 novembre, poi, è in programma uno sciopero di 4 ore dei piloti Alitalia mentre per metà dicembre è atteso lo stop di 24 ore dell’Enav, l’ente per l’assistenza al volo.
Ecco un riepilogo delle agitazioni di venerdì prossimo, secondo l’aggiornamento diffuso dal ministero dei Trasporti: sciopero di tutte le sigle del sindacalismo di base delle amministrazioni pubbliche e delle aziende pubbliche e private per l’intera giornata. Sciopero dei piloti dell’Anpac dell’azienda Eurofly per quattro ore dalle 12 alle 16. Sciopero dei lavoratori del gruppo Alitalia aderenti alla Uilt per quattro ore dalle 10 alle 14.
Nella stessa giornata, infine, sciopera anche la Cisal Assovolo dalle 10 alle 18, sempre per l’Alitalia.