Tratta di africani, denunciata la Fidal

Decine di giovani africani sono entrati in Italia con la promessa di un futuro nell’atletica, ma non sono mai stati regolarizzati e, dopo aver preso parte a qualche gara, si sono trasformati in immigrati clandestini. Inchiesta dei carabinieri di Verbania e richiesta di rinvio a giudizio per il manager Gerardo Veronese e tre denunce all’autorità giudiziaria di Roma per Domenico Altomare (presidente Aden Baco), e per Gianfranco Carabelli (segretario Fidal) e Gianni Storti (ec segretario Fidal).