«Le trattative vanno avanti»

Eni-Gazprom

«Non ci sono ancora novità ma la trattativa non è in una fase di stallo, ma di lavoro» ha ribadito ieri l’amministratore delegato dell’Eni, Paolo Scaroni, interpellato sullo stato dei negoziati con il colosso russo Gazprom. Parlando più in generale della situazione in Russia e della sicurezza degli approvvigionamenti in Europa, Scaroni ha sottolineato che c’è bisogno di cooperazione. Soprattuto con un Paese come la Russia che ha enormi riserve. Abbiamo bisogno del gas russo - ha proseguito in occasione di un incontro della Columbia Business School - ma abbiamo anche bisogno di fare quello che serve per aiutare Mosca a sviluppare i propri progetti». In un intervento sul Financial Times, Scaroni ha sostenuto che per tornare a fare del mercato del gas un mercato in mano ai compratori, ampliare la capacità dei gasdotti non basta, ma occorre rafforzare il trasporto via mare del gas naturale liquefatto.