«Trattiamo il 27% di Endesa Italia»

«Stiamo trattando con Enel per lo scorporo di asset di Endesa Italia. Stiamo negoziando per una quota del 26-27%, pari a 1600-1700 megawatt. Sono stati definiti le centrali e gli importi, l’attività è in fase molto avanzata di istruttoria, mancano solo alcuni adempimenti dell’Opa di Enel su Endesa». Così Renzo Capra, presidente di Asm, in merito al negoziato su Endesa Italia. Quanto alla fusione fra Aem Milano e Asm Brescia Capra ha detto che la mossa ha scosso il settore delle utility, tanto che le due società hanno ricevuto diverse proposte di interesse da altri soggetti, ma la priorità è quella di realizzare l’aggregazione. L’utile del primo semestre 2007 della società è in calo del 20% circa per la presenza di componenti non ricorrenti al netto delle quali il risultato sarebbe invece stabile.