Travolto e ucciso a sette anni mentre va in bici

Un bimbo di sette anni di San Bartolo (Ravenna) in vacanza a Punta Marina è morto investito da un'auto. L'incidente si è verificato alle 10 all'altezza del bagno Nautilus, sul lungomare. Il piccolo viaggiava in bicicletta in fila indiana insieme ai genitori e alla sorellina di 14 anni, quando è stato investito assieme alla ragazzina da un'auto, guidata da un giovane di 21 anni di Imola che è risultato positivo al test etilico. Il bambino è stato scaraventato contro un'altra auto in sosta. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. È arrivato il 118 e un'ambulanza, scortata dalle volanti della Polizia di Stato, ha portato il piccolo in ospedale, dove però il bimbo è deceduto, per l'effetto di un politrauma alla base del cranio e di un altro trauma al torace. La sorella invece ha riportato contusioni che guariranno in 5 giorni. Il giovane imolese è stato preso in consegna dalla polizia che sta ricostruendo la dinamica dell'incidente e lo sottoporrà al test per vedere se avesse assunto droghe o alcol.