Travolto da valanga muore un alpinista

Un rumore improvviso e la montagna di neve che cade giù. Un morto, una persona gravemente ferita e un disperso. È questo il tragico bilancio della valanga che ieri mattina intorno alle nove ha colpito una cordata internazionale di alpinisti. La squadra era composta da sette persone, francesi, svizzeri e italiani.
Il gruppo si trovava in Alta Savoia a oltre quattromila metri di altitudine sul Mont Blanc du Tacul, una vetta che fa parte del massiccio del Monte Bianco. Quattro componenti della cordata se la sono cavata senza grossi danni. Ad avere la peggio è stato invece l’alpinista francese, che ha perso la vita. La gendarmeria francese si è occupata dei primi soccorsi. Ma per colpa delle cattive condizioni meteorologiche sono state interrotte nel pomeriggio le ricerche dell'alpinista disperso che è di nazionalità svizzera.