«Da tre anni non paghiamo la tassa rifiuti»

Ma il centrosinistra presenta altri due casi di «cattiva amministrazione». Uno è ancora legato alla Tarsu, che gli anziani con un reddito basso (ad esempio, se vivono soli e hanno un reddito annuo inferiore a 5mila 347 euro) da diversi anni non sono tenuti a pagare. Con l’aumentare dell’età, cresce anche il reddito annuo che dà diritto all’esenzione. «Ma sembra quasi che il Comune voglia far passare sotto silenzio la notizia - sostiene Aldo Ugliano -: siamo andati allo sportello degli uffici tributari comunali in via San Tomaso 3 per avere informazioni e, dopo una lunga coda, gli addetti non ci hanno saputo dare una risposta precisa, non trovavano nemmeno i moduli. Ci hanno spiegato che comunque basta collegarsi al sito internet del Comune per sapere tutto». Occorrerebbe, sostiene, «mettere a disposizione i moduli almeno nelle sedi dei consigli di zona, sarebbe un dovere etico».
Terzo caso, riassunto in una mozione dei Ds al sindaco e alla giunta, consiste nel mancato rimborso di crediti (circa 500 euro a testa) a 11mila famiglie, nel passaggio di 23mila alloggi dall’Aler ai gestori privati, avvenuto nell’ottobre del 2003: «Abbiamo saputo - dicono i consiglieri - che nei condomini gestiti dagli enti privati i soldi sono già stati restituiti, in quelli misti invece no».