In tre arrestati durante un film

Li hanno arrestati durante la proiezione del film, senza neppure attendere l’intervallo. Infatti, dopo averli individuati tra il pubblico, i carabinieri li hanno prelevati per portarli in caserma e poi a San Vittore. È successo nel multisala di Cerro Maggiore. Mezz’ora prima un impiegato che si trovava nel centro commerciale, aveva ricevuto un sms dalla società che gestisce le carte di credito, con il quale veniva informato che qualcuno aveva utilizzato la sua carta per un acquisto. Nel messaggio veniva indicato anche il negozio. L’uomo, che aveva smarrito la carta di credito, si precipita dal gestore e apprende che era stata usata da due uomini e una donna per pagare capi di abbigliamento. Il terzetto era stato poi visto dirigersi verso il cinema dove aveva acquistato i biglietti, pagando sempre con la card dell’impiegato. Subito sono arrivati i carabinieri e dalla descrizione dei tre fatta dal commerciante e dalla cassiera del cinema, hanno ricostruito il loro identikit. L’immediata ricerca in sala effettuata dai militari con l’aiuto delle torce, all’inizio ha destato qualche apprensione fra gli spettatori; ma è durato poco: subito individuati i tre non hanno fatto in tempo a godersi il finale del film.