Tre bus per sostituire un ascensore rotto

«Si comunica che a partire da sabato 27 gennaio 2007 il servizio dell’ascensore è temporaneamente sospeso in previsione di lavori di rinnovamento previsti dalla normativa». Un cartello malinconico e sbiadito dal sole fa bella mostra sulle vetrine all’ingresso di quello che era l’ascensore di Villa Scassi che fino a quattro anni fa collegava l’ospedale di Sampierdarena con via Cantore e, ovviamente, serviva come mezzo pubblico non solo per pazienti e personale dell’ospedale ma anche per una zona del quartiere densamente popolata.
Tanto che per sostituire il percorso di un semplice ascensore, Amt si è dovuta impegnare intensificando due linee di autobus, 59 e 165, ed una linea specifica sostitutiva, HS, che permettono di servire il nosocomio del ponente genovese (...)