Tre donne e una doppia pièce alla «Caffetteria letteraria»

Botega Caffè e Cacao, la «Caffetteria letteraria» di corso Garibaldi 16 prosegue nel suo ciclo di presentazioni di spettacoli prodotti da compagnie giovani e di ricerca. Oggi (ore 19) è la volta di «Tre donne e la conchiglia», una doppia pièce che sarà in scena al Teatro Arsenale dal 27 febbraio all’8 marzo. Le «tre donne» a cui si allude nel titolo sono Rossella Raimondi, Vanessa Korn e Giulia Buvoli, tre attrici e drammaturghe che riflettono sulla peculiarità della condizione femminile, emblematizzata dalla «conchiglia». Rossella Raimondi è l’autrice e la protagonista di Angelina la mula, monologo in cui una donna di origini contadine narra il suo difficile rapporto con un marito che si considera un intellettuale, a cui ha accettato di sottomettersi ma di cui ora intende liberarsi. La sua arma sarà un manicaretto avvelenato che cucinerà sulla scena in modo del tutto sorprendente, mentre narrerà, in una lingua che attinge molti termini dai dialetti della pianura padana, le sua tragicomica biografia. È invece giocata su una pluralità di registri narrativi e di toni espressivi Pièce per una conchiglia, la seconda parte dello spettacolo, affidata ai testi e alle interpretazioni di Vanessa Korn e Giulia Buvoli. Le due giovanissimi attrici indagheranno il senso di intimità spontanea che accomuna tra loro le donne, la loro capacità di instaurare anche nelle situazioni più critiche uno spirito di condivisione, un sostegno reciproco, che spesso si manifesta attraverso un silenzio pregno di complicità. «Tre donne e la conchiglia» verrà presentato da Rossella Raimondi, Vanessa Korn e Giulia Buvoli in dialogo con Roberto Borghi.