Tre gattini finiscono sbranati dai pitbull Il padrone scioccato finisce in ospedale

Tre gattini sbranati da due cani all’Infermetto. È successo ieri quando due pitbull hanno saltato la staccionata che divide i giardini di due villette e hanno aggredito i gatti che riposavano. Il proprietario dei gatti, V.M., un cinquantenne che vive solo, ha assistito alla scena ed è intervenuto subito. L’uomo non è rimasto ferito ma la scena e il tentativo di soccorso con i due cani inferociti lo hanno scosso: due dei suoi gatti infatti sono morti subito, il terzo è stato portato dal veterinario, che però non ne ha potuto evitare la morte. «Per l’uomo, che vive da solo, è stata una vera tragedia», ha detto il suo legale, Gianluca Arrighi, che ha raccontato l’accaduto. «V.M. - ha proseguito Arrighi - è arrivato in stato di choc al pronto soccorso dell’ospedale Grassi e per il trauma subito sta valutando l’opportunità di sporgere querela».