Una «tre giorni» per riscoprire l’identità milanese

«Venerdì, sabato e domenica prossima segnano il ritorno di Brera e dei Navigli alla tradizione. Quella della commedia in dialetto, della musica, della memoria tradotta in film e fotografie». L’assessorato all’Identità del Comune ha dato vita «a una serie di eventi che illumineranno questi quartieri dalla tarda mattinata fino a notte inoltrata. Tantissimi i nomi noti, da Piero Mazzarella a Roberto Brivio. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Cineteca italiana in alcune location verranno proiettati filmati d’autore su Milano dagli anni 20 ai giorni nostri». Tra i protagonisti, il dolce principe della nostra tradizione: il panettone, che sarà «presentato da cinque artigiani-artisti fra i più quotati in città». «È il nostro regalo ai milanesi - afferma l’assessore Diego Sanavio -. Le strade sono animate dallo shopping in. Ma il Natale è un momento che ci richiama alla tradizione. Per questo abbiamo voluto fare un salto indietro nel tempo, riportando due zone simbolo della città alla loro vocazione di punto d'incontro, di laboratorio di cultura per tutti».