Al via tre mesi di concerti da Bennato ai Duran Duran

Gruppi musicali, cantautori e comici si alterneranno sul palco. Per i nostalgici, New Trolls e Inti Illimani

L'Idroscalo come Central park? Il mare dei milanese gestito dalla Provincia non sarà affascinante come il polmone verde nel cuore di Manhattan, tuttavia il suo cartellone spettacoli quasi sempre gratuiti tranne poche eccezioni, non ha nulla da invidiare a quello proposto dal mitico Summer Stage newyorkese. A ben vedere, nella Grande mela si punta sul nuovo che avanza in musica, mentre a Milano si privilegiano nomi collaudati e, talvolta, non proprio di primo pelo. Come nel caso delle star indiscusse della programmazione di musica dal vivo dell'edizione 2008 di «Idroscalo in festa»: i Duran Duran. La band idolatrata dalle ragazzine di mezzo mondo negli anni ’80, attesa dal vivo il 19 luglio (biglietti in vendita a 28 euro), è tornata in circolazione, nella formazione originale, sulla scia dell'ultimo album "Red Carpet Massacre".
Non sarà l'unico evento all'insegna del revival nostalgico: il 26 giugno toccherà alla voci dei New Trolls; il 3 luglio ai cileni Inti Illimani che, dagli anni del golpe e della successiva dittatura militare di Pinochet, incarnano alla perfezione l'immagine del gruppo politico e rivoluzionario; il 9 luglio a John Mayall, tra le star di una mini rassegna dedicata al blues; il 10 quel che rimane del Buena Vista Social Club cubano; e il 17 al Banco del Mutuo Soccorso, superstiti della stagione del rock progressive anni ’70.
Corposa la presenza di artisti e gruppi italiani: si va da Tricarico (10 giugno), premio della critica all'ultimo Festival di Sanremo, al punk-pop dei Finley (14 giugno), tra le band più gettonate dalle teenager di casa nostra, passando per Edoardo Bennato (19 giugno) e Mietta (20 giugno); dall'amore per il reggae e lo ska di Africa Unite (28 giugno) e Bluebeaters (21 giugno) all'hip hop mai banale di Frankie-Hi-Nrg (16 luglio); dai sassaresi Tazenda (24 luglio) fino ai salentini Sud Sound System (22 luglio) e alla tromba di Roy Paci (4 settembre). Ricordato che si riderà con i vari Bertolino e Antonio Cornacchione (rispettivamente il 23 e 30 giugno), Paolo Migone e Pablo Scalpelli (28 luglio) e Diego Parrasole (4 luglio), non resta che segnalare lo show di stasera che aprirà ufficialmente "Idroscalo in festa": in programma, tra gli altri, Max Pisu e i Ribelli alle prese con un omaggio ad Adriano Celentano.
(Arena concerti, Villetta, Tribune. Da oggi al 7 settembre)