Tre milioni per comprare l’Aston Martin di James Bond

È l’uomo d’affari americano Harry Yaeggy l’acquirente dell’Aston Martin di James Bond. La DB5 argento del 1964, guidata da Sean Connery nei film di 007 «Operazione Goldfinger» e «Thunderball», è stata battuta all’asta a Londra per 2,6 milioni di sterline (quasi 3 milioni di euro). Il businessman Usa è il secondo proprietario della mitica auto. Nel 1969 era stata acquistata per 12mila dollari da un altro americano, il produttore Jerry Lee, che per oltre 40 anni l’ha tenuta in bella mostra nel garage di casa. L’Aston Martin è dotata di tutti i gadget che l’hanno resa famosa e che sono tutt’ora perfettamente funzionanti. C’èil sedile eiettabile, le mitragliatrici che spuntano dai fari di posizione, lo spargi-olio e chiodi sul retro per fermare i «cattivi», la targa intercambiabile e il pannello in acciaio antiproiettile.