Tre morti e un ferito sulla Salaria

È stato un tragico weekend sulla Salaria tra Rieti e la capitale. Due gli incidenti mortali, con un bilancio di tre vittime e di un ferito grave, registrati tra la notte scorsa e la mattinata di ieri sulla trafficata consolare.
Il primo incidente si è verificato alle 2.30 di domenica all’altezza del chilometro 46 della Salaria nel territorio di Nerola. Un giovane di 21 anni di Cantalice (Ri), che si trovava sul sedile postesteriore di una Opel Corsa, ha perso la vita nello scontro tra una Bmw, una Clio e una Opel Corsa. Sul posto i carabinieri di Poggio Mirteto e Montelibretti, vigili del Fuoco di Rieti, polizia stradale e 118.
Alle ore 12.50 il secondo scontro frontale, questa volta tra due motociclette, all’altezza del chilometro 59,450 della Salaria, nel territorio del comune di Poggio San Lorenzo.
A perdere la vita il 25enne Marco Spagoni di Casali di Poggio Nativo e il 27enne di Capena Michele Alfonsi che si trovava a bordo dell’altra motocicletta. In gravi condizioni invece l’altra passeggera della moto, una giovane di Capena, V. O., che è stata trasportata in seguito all’impatto al Policlinico Gemelli di Roma con l’eliambulanza.
Secondo le prime ricostruzioni, una delle due moto, in seguito al frontale, si sarebbe infilata sotto una vettura Nissan che viaggiava sulla Salaria.
Impegnati a lungo sul luogo del frontale i vigili del fuoco di Rieti, 118 e polizia stradale per riuscire a ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.