Tre persone indagate per l’operaio morto

Tre iscrizioni sul registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla morte dell’operaio romeno di 44 anni Nicursor Zavojan, deceduto dopo essere stato colpito alla testa da un blocchetto di marmo caduto da una carriola in un palazzo in ristrutturazione di via Attavante degli Attavanti al civico 61, nella zona di Torre Angela. Concorso in omicidio colposo e violazione della legge antinfortunistica, sono i reati contestati ai tre nell’ambito dell’inchiesta del pm Giorgio Orano.