Tre settimane con l’Area C. E il traffico torna a salire

Area C fa crescere il traffico «in rete». Il sito web del Comune di Milano segna un nuovo record di accessi, sono stati 225mila in media dal 16 al 31 gennaio con 275mila pagine visitate. Ma anche sulle strade, dopo quindici giorni di grande entusiasmo per gli ambientalisti, sembra che l’effetto di riduzione delle auto inizi a venir meno

Area C fa crescere il traffico «in rete». Il sito web del Comune di Milano segna un nuovo record di accessi, sono stati 225mila in media dal 16 al 31 gennaio con 275mila pagine visitate. Ma anche sulle strade, dopo quindici giorni di grande entusiasmo per gli ambientalisti, sembra che l’effetto di riduzione delle auto inizi a venir meno. A confermarlo è l’Amat che (proprio sul sito di Palazzo Marino) ieri ha pubblicato il report delle prime tre settimane di superticket. E «complessivamente - scrive l’Agenzia per la mobilità e l’ambiente - sembra manifestarsi una tendenza ad una progressiva risalita del numero di accessi, come mostrano le tabelle analitiche». Il taglio al traffico era partito con un brillante -36,8% nella prima settimana (e le proteste dei negozianti per il crollo degli incassi), sceso a -34,1% nella seconda e la terza si è chiusa con un -32,1%.
I dati sono stati raccolti elaborati nel periodoo dal 16 gennaio al 4 febbraio. Il calo medio dei veicoli in ingresso con una media è variato fra un minimo di circa 67mila, lunedì 23 gennaio, ed un massimo di circa 89.800 martedì 31 gennaio, a fronte di una media di 122.000 nella settimana antecedente all’entrata in vigore di Area C. Rispetto al periodo pre Area C, nelle tre settimane di report in esame la variazione media d’ingressi per i veicoli di trasporto persone è stata di 46%, circa la metà invece per il trasporto merci (-23%) a fronte di un +21% di mezzi pubblici. La pubblicazione dei report avrà cadenza mensile.