«Tre strumenti per comunicare con i cittadini»

Terminato il bilancio del suo primo anno a Palazzo Marino, il sindaco Letizia Moratti ha posto la comunicazione al centro del suo discorso. Milano, infatti, presto potrà contare su «tre nuovi strumenti» che avranno l’obiettivo di migliorare la comunicazione tra le istituzioni e i cittadini.
«In questa occasione voglio presentarvi - ha detto ieri il sindaco - tre nuovi strumenti che abbiamo messo al servizio dei cittadini». Il primo mira a far conoscere le trasformazioni della città in tema di lavori pubblici, il secondo consiste nella creazione di un portale internet per dare informazioni su Milano ai milanesi e il terzo, infine, prenderà vita con la pubblicazione di un giornale periodico, trimestrale e gratuito edito da Palazzo Marino, destinato a entrare nelle case dei cittadini. Secondo gli esponenti dell’Ulivo, però, si tratterebbe di un escamotage per giustificare gli sprechi. «Fragili le tre novità annunciate - hanno detto -, il portale del Comune dove mancano ad esempio il Consiglio comunale e i consigli di zona; le informazioni sui cantieri: magari bastassero quelle per far finire i lavori in piazza Meda, e poi il periodico fatto per giustificare l’assunzione di 25 giornalisti nell’Ufficio stampa di Palazzo Marino». Ma la Moratti tira diritta, convinta dell’utilità di questi dispositivi: «Si tratta - ha chiarito il sindaco - di tre strumenti innovativi per dialogare con i cittadini».