Tre sudamericani nel mirino del nuovo corso di Lo Monaco

È ufficialmente cominciato in casa Genoa il nuovo corso targato Pietro Lo Monaco. Non riesce quindi difficile immaginare che saranno molti i giocatori che arriveranno dal Sud America, vero regno dell'ex dg etneo. A Villa Rostan c'è aria di rinnovo. Ci saranno molti volti nuovi sotto la Lanterna. Partiamo dalla difesa. Precisamente dal ruolo di terzino destro. Prima ancora che Lo Monaco fosse scelto da Preziosi, Facundo Sebastian Roncaglia del Boca Juniors è stato uno dei più visionati nei suoi viaggi sudamericani. Il suo contratto scade a fine mese e potrebbe dunque arrivare a parametro zero per quello che sarebbe davvero un affare d'oro. Argentino di venticinque anni è un esterno difensivo fisicamente possente che ha già collezionato nel 2008 un'esperienza in Spagna con la maglia dell'Espanyol. Bravo in fase difensiva, dove il colpo di testa ed il contrasto sono le sue doti migliori, è cresciuto nella fase di spinta, come testimoniano i tanti assist ed i due gol realizzati. Per il centrocampo si punta al mediano Marcos Arouca da Silva classe 1986 che gioca nel Santos, ed è stato compagno del (ormai ex?) genoano Ze Eduardo. Ottimo nel sradicare i palloni dai piedi degli avversari, è pure in grado di impostare l'azione e di inserirsi negli spazi. Dal Brasile dicono che è ormai maturo per un'esperienza in Italia. I tifosi sperano che se dovesse arrivare non soffra si «saudage» come la meteora Ze Love.
Per l'attacco invece ci sarebbe un acquisto di prospettiva. Si chiama Sebastian Martinez, cileno che gioca nell'Universidad de Chile, che compirà 19 anni tra tre giorni. Nonostante sia indicato come centrocampista sono state parecchie le volte che ha giocato da esterno alto o da seconda punta. In Cile se ne dice un gran bene e pare che il nuovo dg rossoblù Lo Monaco lo segua da parecchio tempo. Da Catania intanto non dovrebbe arrivare nessuno. I centrocampisti Lodi e Biagianti vecchi pallini del Grifone non sarebbero più graditi al patron Enrico Preziosi perché troppo avanti ormai con l'età. La giostra è appena cominciata. E fino al 5 luglio giorno del pre-ritiro a Pegli saranno molti i nomi che verranno accostati alla «camiseta» rossoblù.