Tre turisti tedeschi dispersi nel lago di Bolsena. Trovati i corpi dei due bimbi

Un tedesco e i suoi due figli erano a bordo di una canoa che improvvisamente si è ribaltata. Avevano affittato l'imbarcazione. Da alcune ore sono in corso le ricerche dei vigili del fuoco. Il lago è spazzato dal vento

Viterbo - Un adulto e due bambini sono dispersi da alcune ore al lago di Bolsena. I tre erano a bordo di una canoa che si è improvvisamente rovesciata. Si tratta di un uomo straniero e dei suoi due figli, una femmina di quattro e un maschio sette anni. Il lago è spazzato da un forte vento che rende difficile la navigazione e che avrebbe provocato il ribaltamento dell’imbarcazione. L’uomo, un turista tedesco, aveva affittato la canoa per un giro insieme ai bambini. L'allarme è stato lanciato dalla moglie.

I soccorsi Nei soccorsi sono impegnati un elicottero dei Vigili del Fuoco decollato dall’aeroporto di Ciampino e una unità di sommozzatori arrivata da Roma. È stato recuperato dai sub il corpo di uno dei due bambini che risultano dispersi nel lago di Bolsena. Si tratta della piccola di quattro anni. A circa un'ora di distanza trovato anche il corpo del fratellino di sette anni. Il corpo del bambino è stato individuato e recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Viterbo nello specchio d’acqua tra le isole Martana e Bisentina. Continuano le ricerche per trovare il padre. La canoa è stata ritrovata, ribaltata, da alcune persone nelle acque del lago.