Trecento bimbi in corsa per lo Zecchino d’0ro

Trecento «ugoline» d’oro sotto la Madonnina. Corrono anche da Piemonte e Liguria i bimbi delle selezioni lombarde per il 54° Zecchino, in programma oggi e domani nell’oratorio milanese Centro Don Orione. Saranno giovedì a Bergamo all’oratorio di Longuelo e sabato 4 giugno alla Banca Popolare di Lodi. Dopo il successo del 2010, con oltre 4.500 bambini ascoltati, uno sciame di piccoli fra i 3 e i 10 anni sono volati verso la gara canora dolce come il miele, che sarà in onda a novembre su Raiuno. Per raggiungere le luci delle «stelline» Nicole Melis e la milanese Margherita Rivoire, ultime portacolori lombarde.
A Milano, dove gli iscritti sono 160, il più piccino è un bimbo del capoluogo: tre anni in marzo. Ben dodici le coppie di fratellini e addirittura due gemellini di 7 anni di Buccinasco. A Bergamo i «cantorini» sono 72: la «mascotte» è una tipetta bergamasca di tre anni. Tra i 50 di Lodi, infine, la «minuscola» è una cremonesina. Come da tradizione sono le donnine a farla da padrone (75% degli iscritti). Tra i motivi più gettonati, due cavalli di battaglia: «Il coccodrillo come fa», brano vincitore nel 1993, e «Le tagliatelle di nonna Pina», vincitore nel 2003. I prescelti si esibiranno nella «Serata d'oro… Zecchino», domenica 5 giugno alle 16 a Lodi e poi a Bergamo.