Treni gratis per i no global, la polizia paga

Contrordine. Domani piazza Alimonda non ospiterà solo il corteo no global, ma anche il dibattito pubblico: «L’estintore come strumento di pace», organizzato dal Coisp (coordinamento per l’indipendenza sindacale delle forze di polizia). In un primo momento sembrava che la manifestazione fosse stata vietata dal prefetto Giuseppe Romano (“due iniziative contemporanee non possono coesistere, vedremo come superare quella del Coisp“). Ma il segretario generale del Coisp, Franco Maccari, cade dalle nuvole e afferma categoricamente: «Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione in questo senso dal prefetto. Domani ci saremo». Il Coisp, quindi, scenderà in piazza e lo farà nonostante Trenitalia non abbia voluto concedere (...)