Treni, il nuovo orario regionale privilegia solo le Cinque Terre

Nessuna novità per i collegamenti con Milano e Torino

Da domani prende il via il nuovo orario dei treni. In Liguria vengono confermati tutti i treni regionali, con piccole variazioni e aumentano soltanto i convogli per le Cinque Terre. Poca cosa rispetto a quanto chiesto da anni dai pendolari, anche se l’assessore regionale Luigi Merlo si è dichiarato soddisfatto del risultato raggiunto...
Trenitalia ha pensato, per adesso, soltanto alla stagione turistica delle Cinque Terre. Dal 22 marzo al 2 novembre dell'anno prossimo, il sabato e i e festivi, sarà potenziato il servizio con quattro nuovi treni che faranno la spola tra La Spezia e Monterosso. Nello stesso periodo tutti i convogli che operano tra Monterosso, La Spezia e Sarzana, saranno composti da confortevoli vetture a piano ribassato climatizzate in grado di trasportare un maggior numero di passeggeri e ridurre i tempi di sosta nelle stazioni grazie alle ampie porte di accesso. Inoltre sono previste due nuove fermate a Corniglia e Manarola per il regionale 11317 Savona-La Spezia. Altre novità riguardano la partenza da Genova Principe alle 12,39, anziché da Brignole, per il regionale 11267 diretto a Sestri Levante, e il collegamento da Savona, con partenza alle 10,40, per Genova Brignole, sabato e festivi, con fermate in tutte le stazioni, escluse Vesima e Via di Francia. Il regionale 6168 per Acqui Terme posticiperà di sei minuti la partenza da Brignole, ore 18,10. Sino al sei gennaio, per la chiusura notturna della stazione di Acqui Terme, una coppia di treni provenienti da Genova farà capolinea a Ovada. Il collegamento con Acqui Terme sarà assicurato da bus sostitutivi. Dal 7 gennaio, grazie a un accordo delle Ferrovie dello Stato con le Regioni Liguria e Piemonte, il servizio tra Ovada e Acqui Terme sarà ripristinato. Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza, ci sono poche modifiche.
L'Intercity 663 Milano Centrale Genova Brignole fermerà anche a Milano Rogoredo alle 19,05 mantenendo inalterato l'orario di arrivo a Genova Brignole delle 20,51. L'Euronight 368 Roma Nizza arriverà a Ventimiglia alle 7,31 anziché alle 8,48.
Nuovi elettrotreni ETR 500 in sostituzione degli ETR 485 sono previsti per gli Eurostar 9314 e 9319 in servizio tra Genova e Milano. I treni circoleranno due giorni la settimana con gli attuali orari e fermate.
Sulla linea Ventimiglia-Savona-Fossano-Torino, il treno regionale 4411 posticiperà la partenza di 15 minuti, il regionale 4541 di nove minuti, il regionale 10206 partirà da Torino quindici minuti prima, il regionale 20153 da Torino trentacinque minuti prima. Sulla linea Imperia-Ventimiglia-Cuneo-Torino il regionale 22975 aumenterà l'offerta di posti a sedere e non fermerà a Racconigi, Villastellone, Borgo San Dalmazzo, Roccavione, Robilante, Vievola, Livetta e Airole; il regionale 22977 aumenterà l'offerta di posti a sedere e non fermerà a Borgo San Dalmazzo, Roccavione, Robilante, Vievola, Olivetta e Airole.