Treni, oggi soppressi 225 convogli, l'8,5% in orari meno trafficati

Trenitalia e Lenord (Tln) hanno messo a punto un piano straordinario per assicurare la continuità del
servizio nella giornata di oggi. Previste  "soppressioni selettive" di treni negli orari meno trafficati e sulle
linee meno frequentate

Trenitalia e Lenord (Tln) hanno messo a punto questa notte un piano straordinario per assicurare la continuità del servizio nella giornata di oggi. Previste delle «soppressioni selettive» di treni negli orari meno trafficati e sulle linee meno frequentate: 158 i treni saltati per il ramo Trenitalia e 70 per il ramo Lenord, pari nel complesso a meno del 8,5% dei treni in circolazione. In questo modo - informa il gruppo Tln - si è alleggerito il traffico della rete e contemporaneamente si sono spostati treni su quelle linee che, a causa delle difficoltà di ieri, non avevano a disposizione sufficiente materiale rotabile. Questa mattina alle ore 12.00 il dato di puntualità ai 10 minuti dei treni in circolazione sul ramo Trenitalia è del 65% sul ramo LeNORD è di 70%. «Non intendiamo minimizzare i disagi patiti dai passeggeri nella giornata di ieri e di cui ci scusiamo - fa sapere il gruppo in una nota - le eccezionali precipitazioni nevose di ieri pomeriggio hanno messo a dura prova rete e materiali ferroviari. La principale preoccupazione di Tln è stata quella di garantire la continuità del servizio e di evitare blocchi alla circolazione dei treni anche per il perdurare di situazioni critiche su strade ed autostrade». Pur con disagi, il servizio regionale gestito da Tln «nel suo complesso ha retto l’impatto, soprattutto se rapportato ad altre regioni limitrofe», ha dichiarato Giuseppe Biesuz, amministratore delegato del gruppo. Tln assicura che continuerà gli «sforzi straordinari», anche in vista delle nuove precipitazioni nevose previste per il pomeriggio.