«Treni sporchi e strapieni, altro che fiction»

Altro che «Andata e ritorno» con vagoni lindi e puliti, treni super confortevoli e rilassate chiacchiere con sorridenti compagni di viaggio nel consueto ritorno verso casa.
La realtà è tutt’altra cosa dalla fiction.
Lo sottolineano a più voci i pendolari che tutti i giorni su quei treni ci salgono per davvero. Altro che «Minuetto». Il ritornello sui vagoni delle Nord è sempre lo stesso: una lamentela unica. Carrozze sporche, ritardi cronici, vagoni straripanti di gente che ha ben poca voglia di sorridere mentre se ne sta «strizzata come una sardina in scatola». E così mentre i pendolari per lo più non hanno mai visto una puntata della serie tv - proprio perché alle 18.50 si trovano proprio in treno - la nuova fiction di Rai due girata a Milano segna ascolti inferiori alle attese. Dopo cinque puntate lo share non tocca il sei per cento.