Treno bloccato per una rissa

Scene da far west su un treno regionale, ieri pomeriggio, nel ponente cittadino, treno che poi è rimasto bloccato per più di mezz’ora per colpa di una lite. C’è voluto l’intervento della polizia per riportare ordine e far riprendere il viaggio ai passeggeri, non coinvolti nella discussione, ma altrettanto infuriati per il ritardo e il disagio.
È successo ieri sul treno regionale proveniente da Sestri Levante e diretto a Savona che è rimasto bloccato nella stazione di Pegli dalle 17.45 fino alle 18.15 per un violento litigio scoppiato dìtra due stranieri. Anche la linea Genova-Savona è stata chiusa e i treni successivi hanno accumulato ritardi fino ad un massimo di venti minuti.
I due uomini, per futili motivi, sono venuti alle mani e al capotreno non è rimasto altro da fare che ordinare la fermata del convoglio nella stazione più vicina, Pegli appunto. Qui è intervenuta una pattuglia della Polfer per calmare gli animi. I due si sono riservati di farsi medicare e di sporgere querela. Risolata la situazione, il convoglio è partito per Savona alle 18.15.