Treno deraglia, paura a Rho: quattro contusi

Michele Perla

Paura ieri pomeriggio verso le 17 alla stazione di Rho, per il deragliamento di un treno che trasportava una cinquantina di passeggeri. Il locomotore e quattro carrozze del regionale 10688 Milano-Novara sono uscite dai binari, non appena il convoglio è ripartito. Per fortuna l'incidente è avvenuto a bassissima velocità, in località Lucernate, a circa 200 metri dalla stazione, circostanza quest’ultima che non ha provocato gravi conseguenze.
Secondo le Ferrovie infatti, non vi sarebbero feriti; il rapporto dei carabinieri parla invece di quattro contusi oltre al macchinista. Tutti avrebbero comunque raggiunto a piedi la stazione di Rho, dove in pochi minuti è scattato l’allarme. Sul posto si sono recate diverse ambulanze ma soltanto un passante raggiunto da una scheggia, ha avuto necessità di farsi medicare una ferita importante all’ospedale di Rho. Ancora da accertare le cause dell'incidente. I viaggiatori sono stati fatti scendere dal treno, e hanno potuto proseguire il viaggio a bordo di pullman messi a disposizione da Trenitalia. Pesanti invece le ripercussioni, sulla rete ferroviaria: la Milano-Novara è interrotta fino a oggi pomeriggio (sostituita da pullman navetta) e i convogli sono stati deviati sulla Voghera-Alessandria. Sulla linea Varese-Domodossola, inoltre, la circolazione è proseguita su un solo binario.