Un «treno veloce» pieno di buone relazioni

da Milano

Diego Della Valle e Luca Cordero di Montezemolo, insieme a un imprenditore campano, Giovanni Punzo, hanno costituito la società Ntv (Nuovo treno veloce) con la quale si preparano a entrare nel business ferroviario. Con il braccio tecnico di Giuseppe Sciarrone, un ex dirigente Fs che da tempo ha imboccato la via della liberalizzazione dei treni (merci), intendono offrire un servizio passeggeri privato, accanto a quello pubblico, sulle tratte ad alta velocità, affittando i binari da Rfi. L’anno di avvio dell’attività è il 2010, con tempismo su due scadenze: i tre anni necessari per la consegna di un treno e il completamento dei lavori delle linee veloci (la grande «T» Milano-Napoli e Torino-Venezia), previsto per il 2009. La società è partecipata da Finanziaria sviluppo (Montezemolo), da Fa.Del. (Della Valle) e da Sevizi imprenditoriali (Punzo) con tre quote del 31,67% ciascuna, mentre il 5% è di Sciarrone, presidente e ad di Rail traction company. Si tratta della prima iniziativa privata pensata per l’Alta velocità; l’offerta, da quanto si apprende, si rivolgerà non soltanto a un traffico d’affari, ma anche ad altre categorie. Un progetto di questa portata ha adeguatamente valutato, di certo, i ritorni economici dell’attività. Tuttavia non si può non ricordare che Marco Ponti, economista dei trasporti, riferiva recentemente che la Roma-Napoli a un anno dall’inaugurazione viene percorsa da 14 treni al giorno su un potenziale di 330, e che sulla linea tradizionale Milano-Torino oggi viaggiano 28 treni a lunga percorrenza; quando sarà completata l’Alta velocità, anche qui avrà una potenzialità di 330 treni. E che sulla futura Torino-Lione, secondo i documenti ufficiali, transiteranno 12 treni al giorno.
Non va dimenticato, sullo sfondo, che il presidente delle Ferrovie dello Stato, Innocenzo Cipolletta, è anche presidente del Sole 24 ore, il quotidiano della Confindustria di cui è presidente proprio Luca Cordero di Montezemolo, che ora si candida all’esercizio di attività ferroviaria.