Trenta afghani censiti per l’assistenza legale

Sono oltre 30 gli immigrati senza documenti censiti ieri mattina dal Comune di Roma in piazzale dei Partigiani. L’operazione, coordinata dall’assessorato alle Politiche sociali, prevede l’accoglienza e il monitoraggio dei profughi afgani presenti nella stazione ferroviaria Ostiense. Gli oltre 30 immigrati, che si sono presentati al centro Astalli per richiedere assistenza legale e l’intervento di mediatori culturali, hanno partecipato a un colloquio al quale ha preso parte anche l’assessore alle Politiche sociali Sveva Belviso.