Il Trentino ammalia i genovesi con sport, arte e terme

Sport, arte e gusto, terme e benessere, grandi eventi musicali e culturali nella splendida scenografia naturale del Trentino. Questa la ricchissima e variegata offerta per la stagione turistica estiva di una terra molto amata dai liguri: nel 2007 infatti, su 4 milioni e mezzo di presenze registrate, circa un milione erano quelle provenienti dalla nostra regione. Sarà per questo amore, che i trentini ci corrispondono con una nutrita presenza sulle nostre spiagge, che è stata scelta Genova come una delle tappe che Trentino Spa, società di marketing e promozione turistica territoriale, sta facendo per presentare i programmi dettagliati e le iniziative pensate per l'estate 2008.
Molto variegata l’offerta, come spiegaPaolo Manfrini, responsabile delle relazioni esterne di Trentino Spa. Chi desidera una vacanza all'insegna del relax può recarsi in Valsugana e Lagorai dove, nel microclima collinare attorno ai laghi di Levico e Caldonazzo, balneabili da maggio a settembre, sono protagoniste le terme. Chi fosse invece amante dei grandi eventi di respiro internazionale può visitare Rovereto e la Vallagarina che da maggio ad ottobre si trasformano in un palcoscenico all'aria aperta: grandi esposizioni al Museo di Arte Contemporanea di Rovereto, Oriente Occidente, uno dei più importanti festival europei di danza, concerti e tanto altro ancora. Infine gli sportivi troveranno il loro paradiso sull'Altopiano della Paganella e Lago di Molveno dove i due grandi campioni Juri Chechi e Antonio Rossi hanno organizzato tre settimane di camp rivolto ai ragazzi. Insieme a istruttori federali insegneranno ai loro «piccoli fans» gli sport che li hanno resi tanto famosi e li accompagneranno anche alla scoperta della natura e dei divertimenti offerti dall'altopiano. Per maggiori info: www.trentino.to.