Trento, finisce in ospedale per una lite sul parcheggio

Dopo una lite con i vicini di casa, finisce in ospedale. Ieri Remo Andreolli, assessore alla Sanità della Provincia autonoma di Trento e segretario provinciale dei Democratici di sinistra, è stato ricoverato all'ospedale di Tione dove i medici gli hanno diagnosticato un trauma contusivo lombare per una prognosi di due settimane. L’assessore si è scontrato sulla piazza principale di Castel Condino, paese della media Valle del Chiese in provincia di Trento, con vicini di casa a causa di problemi di parcheggio. Dalle parole si sarebbe passati ai fatti e la lite è presto degenerata al punto che sul posto è dovuta intervenire anche una pattuglia di Carabinieri della vicina stazione di Condino. Alla base dello scontro ci sarebbero vecchie ruggini, e la «conquista» di un posto macchina è stata probabilmente solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso.