Trento, suora precipita in un canalone

Il corpo
senza vita di Alice Valenti, 60 anni, residente nel convento di
Castiglione delle Stiviere (Mantova) appartenente all’ordine
delle Piccole Figlie della Croce, è stato trovato in fondo ad
un profondo canalone

Trento - È stata ritrovata morta la suora dispersa da ieri in val di Breguzzo, in Trentino. Il corpo senza vita di Alice Valenti, 60 anni, residente nel convento di Castiglione delle Stiviere (Mantova) appartenente all’ordine delle Piccole Figlie della Croce, è stato trovato in fondo ad un profondo canalone. L’allarme era stato lanciato ieri sera dai parenti della donna, originaria di Bondo (Trento), che stava trascorrendo un periodo di riposo a Zuclo.

La ricostruzione dell'incidente Suor Alice era partita di mattina per fare una passeggiata nel bosco. Le prime ricerche dei soccorritori hanno portato al ritrovamento dell’auto della religiosa nei pressi di malga D’Arnò, ma della donna nessuna traccia. Le ricerche da parte di vigili del fuoco, soccorso alpini e unità cinofile sono riprese all’alba, anche con l’ausilio dell’elicottero, fino all’esito finale. Il corpo della religiosa è stato individuato in fondo ad un canalone, non lontano dalla malga, in una zona molto impervia. È probabile che la donna, dopo un breve tratto a piedi lungo un sentiero, sia scivolata, e non sia stata in grado di risalire e chiedere aiuto.