A Trento tiene banco l’economia

Non sempre l’economia annoia: il Festival di Trento, festivaleconomia.it, è ricco di appuntamenti gratuiti e aperti al pubblico. Il tema di quest’anno è Mercato e democrazia, pone questioni che sono al centro del dibattito internazionale e stimola il confronto su aspetti che riguardano lavoro, politica, giustizia, istruzione, questioni etiche, amministrazione pubblica, imprese, poteri economici, sistemi elettorali...
Responsabile scientifico Tito Boeri, i cinque giorni di incontri assicurano un elevatissimo livello culturale, ma gli appuntamenti non sono solo culturali. Tutta Trento è coinvolta con Festival in Piazza, laboratori creativi, film, musica, arte e spettacoli come quelli di Goran Bregovic oggi e di Maurizio Crozza domenica.
In città il centralissimo Hotel Aquila d’Oro, aquiladoro.it, offre una sistemazione tranquilla e comoda, mentre per i piaceri della tavola sono da scegliere i vicinissimi Scrigno del Duomo, scrignodelduomo.com, 0461. 220030, e Osteria le Due Spade, leduespade.com, 0461. 234343. Da non perdere il tour gastronomico di mezza giornata sull’Altopiano di Piné, 0461.553026, per scoprirne i sapori, e la biciclettata del Festival, 0461. 1820592, una gita da Trento a Rovereto con visita al Mart inclusa. Poi la poco conosciuta e cinquecentesca Villa Margon, nella vicina Ravina, è ricca di affreschi originali e dai temi inusuali, aperta solo di sabato, prenotazioni 0461.492811. Chi vi si reca può iniziare il tour alle vicine cantine Ferrari, cantineferrari.it, da poco arricchite dalla distilleria Segnana, e concludere nella vicina Locanda Margon, telefono 0461. 349401, godendo dei piatti preparati dallo chef stellato Walter Mioni, un godurioso mix tra tradizione e innovazione.