La tresca fra Maria José e il Duce? Immondizia

di Maria Gabriella di Savoia

Gentile Paolo Granzotto, alla Repubblica dedita al gossip, sul finire di quest’estate caratterizzata da ribellioni, guerre e gravissima crisi economica, si poteva ben risparmiare l’ennesima baggianata storica. Mi riferisco alle recenti «rivelazioni» di un settimanale circa un’impossibile quanto improbabile relazione tra il Duce del Fascismo e mia madre. Vecchia poltiglia spacciata per memorie di personaggi, peraltro defunti, da dare in pasto al lettore frastornato, con l’unico scopo di distogliere l’attenzione dalla difficile situazione in cui versa. Per quanto mi riguarda posso solo dire che ho sempre sentito mia madre definire Mussolini un «uomo pacchiano» come sembra esserlo ancora parte dei suoi posteri. Conoscendo la sua passione per la storia, gradirei, caro Granzotto, un suo commento del perché di queste falsità che mi riempiono di tristezza e mi fanno pensare che in fondo l’Italia non merita ancora una volta tanto squallore.