Trevi, monete e dentiere

Tutti gli oggetti recuperati nella storica fontana di Trevi, e conservati dalla Caritas nell’attesa che il legittimo proprietario ne rivendichi l’appartenenza, a breve termine potrebbero essere esposti in una mostra. Gli operatori della Caritas hanno recuperato negli anni gettoni telefonici, fiche da casino, messaggi illeggibili avvolti in buste di plastica, calamite per recuperare le monete da 2 e 5 centesimi e addirittura due dentiere, perse chissà come. La prima fu ritrovata nel 2001, la seconda il 19 ottobre scorso. Tutte le monete raccolte ogni anno dentro la fontana di Trevi, destinate alla Caritas, ammontano a circa 600mila euro.