Trevisan-Tellkamp, l’accordo in Usa fa impennare il titolo

Sospesa brevemente per eccesso di rialzo, l’azione ha chiuso a 3,42 euro (+17,61%)

da Milano

Accordo fra Trevisan Cometal e Tellkamp System per la realizzazione e commercializzazione di impianti di verniciatura a polvere nel Nordamerica. La partnership, annunciata con un comunicato, prevede la commercializzazione da parte di Trevisan Cometal di impianti realizzati con i migliori standard tecnologici, mentre Tellkamp metterà a disposizione la propria rete di fornitori, commerciale e post vendita.
«Questa nuova collaborazione - afferma Silvio Maria Trevisan, presidente del cda - sarà un ulteriore consolidamento della nostra leadership globale nella divisione engeering impianti di verniciatura, e ci consentirà, nella divisione coating, di studiare nuove opportunità nell'ambito dei servizi di verniciatura nel Nordamerica».
Intanto a Piazza Affari, spinto dall'annuncio dell'accordo di partnership negli Usa con il leader nella produzione di impianti per la verniciatura a liquido sul mercato locale, il titolo del gruppo veronese, leader mondiale nell'impiantistica per l'estrusione e la verniciatura verticale dell'alluminio, ha marciato a due cifre (è stato brevemente sospeso per eccesso di rialzo) toccando un top di 3,38 euro (+16,23%).
Alla riammissione è sceso leggermente (13.48% a 3,29 alle14.50) per chiudere a 3,42 (+17,61%). Scambi 16 volte sopra la media, con 878mila pezzi transitati contro 54.500 di media. Sbarcato a Piazza Affari il 29 ottobre 2003, il titolo quotato sul segmento Star era stato collocato a 3,1 euro. Nell'anno borsistico da poco concluso Trevisan si è mosso in forte controtendenza lasciando sul campo il 24,74% mentre in quello appena iniziato si è riportato in positivo dello 0,94% sui prezzi di martedì. Ieri, grazie all’annuncio dell’accordo, ha messo a segno un più deciso rimbalzo tecnico.