A Treviso 4 espulsi maxirissa col Genoa

Silvano Tauceri

È finita in rissa la vittoria del Genoa a Treviso, quattro espulsi, tre tra i veneti e uno nei liguri. Il Treviso ha chiuso in otto, il Genoa in dieci. La svolta al 7’ della ripresa quando Quadrini riportava il Treviso in vantaggio (dopo i gol di Valdez e De Rosa) e nell’esultanza si levava la maglia per mostrarne un’altra con la scritta «grazie nonno». Giusta l’ammonizione. Un minuto dopo seconda e banale ammonizione a Quadrini, per comportamento irregolare su calcio di punizione: inevitabile il cartellino rosso. Il Genoa in superiorità numerica pareggiava con Criscito e passava a condurre al 38’ con Botta. Nel finale nervosismo eccessivo dei trevigiani, Fava insultava l’arbitro Marelli con accenno di aggressione; nella rissa espulsi anche il terzo trevigiano Valdez e il genoano Juric, assieme con l’allenatore dei veneti, Ezio Rossi. Per il Treviso si annunciano pesanti sanzioni disciplinari.
Con il Bologna lanciatissimo da Bellucci, in evidenza il Rimini devastante a Pescara e l’Albinoleffe al 14º risultato utile consecutivo.