Treviso La messa via radio disturba i voli il parroco nei guai

Le frequenze radio hanno regole precise, e se disturbano i voli aerei possono essere tacitate, anche se irradiano la voce del Vangelo. Ne ha fatto le spese il parroco di Asolo (Treviso) che si è visto sequestrare dalla polizia postale l’antenna e il ripetitore con le quali dal campanile del Duomo metteva in onda ogni giorno la messa in paese. Da casa i devoti ascoltavano comodamente alla radio le prediche di don Giacomo Lorenzon ma lo ascoltavano anche i piloti degli aerei in arrivo e in partenza dal vicino aeroporto Canova di Treviso, che hanno così segnalato alle autorità i disturbi e le interferenze. Sorpreso il parroco di Asolo - «non ci capisco nulla» ha detto -, al quale la polizia giudiziaria ha formalizzato la notizia di reato.