Treviso pesca la Fortitudo Milano rischia

Praga. «È un girone molto difficile, ma altrettanto stimolante». Lino Lardo, coach dell’Olimpia Milano vicecampione d’Italia, non vede l’ora di misurarsi con il gotha del basket europeo. Il sorteggio dei gruppi della prossima Eurolega, svoltosi ieri a Praga, ha regalato ai lombardi due sfide stellari con i campioni in carica del Maccabi Tel Aviv e il Barcellona. Il dg Gino Natali invita a non sottovalutare l’Efes Pilsen, che considera la terza forza del raggruppamento, ma è fiducioso che l’Armani possa arrivare tra le prime 5 e qualificarsi per la seconda fase del torneo.
Benetton e Climamio saranno protagoniste dell’unico derby italiano e dovranno vedersela con il Tau Vitoria e l’Aek Atene. Repesa, che pare aver abbandonato i propositi di abbandono, è soddisfatto dell’esito del sorteggio. «Il livello delle squadre è cresciuto – sostiene il coach della Fortitudo – ma abbiamo la fortuna di avere nel nostro gruppo due matricole». Siena, invece, ha pescato avversari molto ostici quali il Cska Moska di Ettore Messina e il Real Madrid