Treviso Il questore: corteo illegale, denunceremo gli studenti uno a uno

Treviso. Denunce per 200 studenti che giovedì scorso hanno sfilato per le strade di Treviso per protestare contro il decreto Gelmini sulla scuola, con un corteo autogestito e non autorizzato. Il questore Carmine Damiano, riporta il Gazzettino, ha spiegato che i promotori dell’iniziativa verranno denunciati: «Li stiamo individuando uno per uno. A tutti viene garantito il diritto di scendere in piazza ma nel rispetto della legge. Viceversa, giovedì gli studenti non hanno dato alcun preavviso violando l’articolo 18 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza».
Il questore è dunque in linea con le direttive del ministro dell’Interno Roberto Maroni, che nei giorni scorsi aveva annunciato: «Denuncerò chi occupa abusivamente». I manifestanti di Treviso verranno cercati attraverso confronti video e fotografici, e dovranno rispondere della violazione rischiando non solo un’ammenda ma anche l’arresto fino a sei mesi.