Trezeguet verrà operato: Ranieri lo perde fino al 2009

da Torino

Altro che turnover. La Juve dovrà fare a meno di David Trezeguet per tre-quattro mesi: ieri la società bianconera ha comunicato che il suo attaccante sarà sottoposto a un intervento di pulizia al tendine rotuleo destro. Modalità e tempistiche saranno comunicati nei prossimi giorni: si farà il più in fretta possibile, probabilmente già all'inizio della prossima settimana, e non è escluso che l'intervento avvenga a Torino. Resta il fatto che Ranieri perderà il suo attaccante principe fino al nuovo anno: si spera, con una previsione ottimistica, che Trezeguet possa essere pronto dopo la sosta natalizia. Il che significherebbe Juve-Siena dell'11 gennaio, dopo avere perso quindici patite di campionato e l'intero girone eliminatorio della Champions League. Una brutta botta, non c'è che dire. Che ricorda quella risalente all'ottobre 2004, quando il giocatore fu operato alla spalla sinistra, più volte soggetta a sub-lussazione scapolo-omerale. Trezeguet era poi rientrato il 14 gennaio 2005: match di Coppa Italia contro l'Atalanta, bagnato «naturalmente» da un gol dei suoi.
Senza Trezeguet, Ranieri non potrà più nuotare nell'abbondanza: lo stesso Del Piero accusa un problema al ginocchio destro e quindi toccherà spesso e volentieri ad Amauri e Iaquinta. E magari anche a Giovinco, finito nel dimenticatoio in queste prime partite di stagione dopo che gli era stata fatta cullare l'idea di poter essere subito un giocatore importante per questa Juve.