«Triboniano Via i rom abusivi dal campo»

Palazzo Marino non cambia linea. «Bonificheremo il campo rom di via Triboniano: per l’area occupata dagli abusivi si opererà a norma di legge con le forze dell’ordine» e restano «riserve, notevoli riserve, che si possano aprire altri campi, ancorché nella frammentazione degli esistenti, entro i confini cittadini». Due certezze firmate dal sindaco Gabriele Albertini. Due risposte di un’amministrazione che si è sempre spesa per coniugare solidarietà e rigore.
E che non si tira indietro davanti al piano metropolitano proposto dalla Provincia alle istituzioni per mettere un punto fermo sull’emergenza. Piano che, come suggerito dal prefetto Bruno Ferrante, vuol «favorire un’equa distribuzione sul territorio del Milanese di situazioni d’accoglienza, garantendo il rispetto della legalità». «Situazioni» ovvero «nuovi villaggi di massimo cento persone, immersi nel verde e con una gestione e un controllo più rigoroso».
Futuro che, naturalmente, non può reclamare ancora sacrifici da Milano.

Annunci

Altri articoli