Triccheballacche lancia la «cena 3X2»

Si fa per l’abbigliamento, perché non farlo per la cena al ristorante? Pronti, via: al «Belin come si mangia-Triccheballacche» - il ristorante di Angela Cavagna e del marito Orlando Portento, lei show girl con la passione dei fornelli, lui cabarettista con il gusto della sfida - va in scena il 3X2. Che significa letteralmente «mangi in tre e paghi per due». Non c’è trucco, non c’è inganno. Portento ci tiene a specificare che «la qualità è garantita, così come sono garantite le porzioni. Qui, nel nostro locale aperto da sei mesi in via Lungomare Lombardo, vicino all’abbazia di San Giuliano (tel. 010.318359, solo sera) l’attenzione per i prodotti della tradizione ligure è rispettata sempre. Solo che, in questi tempi di magra dal punto di vista economico - aggiunge l’ex calciatore talentuoso prestato al palcoscenico e alla ribalta televisiva - vogliamo venire incontro alle famiglie, a chi vuole gustare piatti di qualità senza vuotare vuotare il portafoglio». Il 3X2 nasce così, con la stagione dei saldi, e «promette con la garanzia di mantenere - sottolinea Angela Cavagna -. Le nostre proposte enogastronomiche non sono mai state impegnative né per lo stomaco, né per la tasca. Ora abbiamo voluto dare un tocco in più». Proprio come i calciatori che, qualche anno fa, triccheballaccavano con l’Orlando...