Trichet (Bce) I governi Ue taglino il debito entro il 2011

Le banche devono fornire credito sufficiente e i governi della zona euro devono sorvegliare i conti pubblici per supportare la ripresa nel 2010. A dirlo è il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet. Il banchiere centrale aggiunge poi al «Bild am Sonntag», come la ripresa dalla crisi finanziaria richieda sforzi concertati per battere la disoccupazione. «I deficit di bilancio nell’area euro devono essere ridotti al massimo entro il 2011 - in alcuni Paesi anche nel 2010 - in modo da mantenere la fiducia nei conti pubblici».