Il tricolore lungo 700 metri e la mortadella-Prodi di tre metri

E' Romano prodi il bersaglio "principe" dei cortei, alla manifestazione di An, fra slogan e curiosità. Centinaia di magliette-slogan indossate dai manifestanti

Roma - E' Romano prodi il bersaglio "principe" dei cortei, alla manifestazione di An, fra slogan e curiosità.
Tricolore di 700 metri Tanto è grande la maxi bandiera srotolata da Gianfranco Fini assieme ai circa 300 sindaci di An alla testa del corteo che è partito da piazza San Giovanni.
Prodi-mortadella Molti gli slogan, qualcuno più greve, altri decisamente ironici, contro il premier. Tra gli striscioni uno portato dai militanti di Cosenza in cui si vede il presidente del Consiglio ballare nudo su una padella posta sopra la fiamma dell'Msi, con su scritto 'Mortadella in padella'. Tra gli slogan più ironici, la filastrocca urlata e molto applaudita dai militanti altoatesini che fa così: "Lo dicono a Bolzano, Prodi è un tipo strano. Lo dicono in Val Gardena, Prodi 'tu fai pena'. Rispondono in Pusteria, Prodi è una porcheria". E poi spunta una mortadella lunga quasi tre metri simboleggiante il governo Prodi caricata su un carretto trainato da un cavallo. L'ha portata l'esponente di An Domenico Gramazio, con tanto di cartello "Facciamo a fette il governo Prodi". Sul carro anche una grande figura del primo ministro e due grandi bavaglini con le scritte "Padoa-Schioppa" e "Prodi". Alla testa del corteo, Gramazio ha indossato un camice bianco da macellaio e, davanti a telecamere e giornalisti, ha affettato la mortadella.
T-shirt: "Prodi torna a casa" Alla maglietta di colore azzurro, con la semplice scritta in colore bianco "Prodi ti odio", fa riscontro una più complessa maglietta grigia fatta stampare dal gruppo di An di Serra di Falco, sulla quale c'é la scritta "Dio perdona, gli italiani no. Prodi torna a casa" e, sul lato posteriore "Bologna ti aspetta, l'Italia ti supplica, torna a casa Prodi". Infine qualcuno ha voluto piegare il nome del primo ministro alla simbologia di destra, e dunque sono state distribuite magliette con la foto di Prodi, "Saluto Romano".