Tridente del Siena non punge Reggina prudente

Siena. Una Reggina votata al pareggio, ma pure con qualcosa da recriminare per una traversa colta da Amoruso, strappa un punto a casa del Siena e trattiene i toscani allo scomodo terz’ultimo posto in classifica.
Grande impegno e poca lucidità sotto porta da parte dei toscani, che nonostante la netta prevalenza territoriale e alcune buone occasioni da gol quasi mai riescono a impegnare Campagnolo. E anzi nel secondo tempo rischiano un clamoroso ko, complici alcuni contropiede dei reggini e qualche uscita temeraria di Eleftheropoulos.
Siena proteso all’attacco, ma in realtà incapace di creare paricoli a Campagnolo, nonostante il tridente Maccarone-Bucchi-Frick schierato a sorpresa da Mandorlini, e una Reggina, con il solo Amoruso in avanti, impegnata in un’ordinata difesa. Neanche l’ingresso di Chiesa, Locatelli e Corvia al posto degli spenti Frick, Bucchi e Jarolim scuote i bianconeri, che escono tra i fischi.