La Triennale dà una medaglia a Massimiliano e Doriana Fuksas

Splendido, «l'angelo dell'architettura» progettato da Giò Ponti come facciata della cattedrale mai realizzata di Los Angeles nel 1967. Splendido e ultramoderno, sentimentale e austero, svettante a unire passato e futuro dell'architettura contemporanea. Si erge a monito e augurio al termine della mostra Medaglia d'Oro all'Architettura Italiana 2009, che si apre oggi alla Triennale (fino al 26 luglio) per illustrare i progetti vincitori del prestigioso e omonimo premio, assegnato ieri agli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas dall'istituzione milanese e dalla Parc, la direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanea dei Beni Culturali. Tra le menzioni d'Onore, per la sezione «Abitare» quella a Cino Zucchi per l'edilizia residenziale al Nuovo Portello.
SV