Trigoria, bonificati insediamenti abusivi di rom

Proseguono le attività di controllo del campo nomadi Casilino 900, secondo le indicazioni della Prefettura e dell’ufficio di coordinamento del Gabinetto del sindaco. È quanto ha spiegato in un comunicato il comandante della polizia municipale dell’VIII gruppo Antonio Di Maggio. Fino a oggi, l’VIII gruppo della polizia municipale ha fotosegnalato 120 persone presenti nel campo tra adulti e minori da 14 anni sino a 17 anni. Sempre ieri personale dell’VIII gruppo dei vigili e dell’ufficio anti-abusivismo edilizio del Comune di Roma, ha proceduto alla bonifica di insediamenti spontanei nel territorio del XII municipio, in particolare nella zona di Trigoria. In via A. Armandi 95 è stato demolito un fabbricato di 150 metri quadrati costruito da romeni su un terreno di proprietà comunale che era oggetto di ordinanza di demolizione emessa nell’anno 2005; in via A. Del Portillo sono stati demoliti due ruderi abbandonati, all’interno dei quali vivevano persone di nazionalità romena; sempre in via A. Del Portillo, nei pressi di una cava sono state demolite 10 baracche occupate da persone zingare di nazionalità bulgara; in via dei Redattori sono stati accertate recinzioni di terreni comunali che dovranno essere destinati a parco pubblico, che verranno demolite nei prossimi giorni. Sono state identificate 26 persone, 12 delle quali hanno accettato di essere ospitati presso i centri di accoglienza del Comune di Roma, di essi due sono minorenni. Nella zona di Tor Bella Monaca e Torre Angela sono stati effettuati numerosi sequestri di materiale pirotecnico venduto illegalmente.