Trilogia, la «Velocità» protagonista

Secondo appuntamento con la «Trilogia dell’Automobile» che, dopo la prima parte dedicata al «Novecento», ha inaugurato nei giorni scorsi a Torino quella dedicata alla «Velocità». L’iniziativa del Museo nazionale dell’automobile «Carlo Biscaretti di Ruffia» si svolge nel padiglione «Giovanni Agnelli» di Torino Esposizioni, in corso Massimo D’Azeglio, nell’anno di «Torino 2008 World Design Capital». Il secondo appuntamento della Trilogia è dedicato all’automobile da corsa, al suo fascino intramontabile, alle atmosfere che si respirano nei circuiti di tutto il mondo. La mostra vede esposte una parte delle autovetture della collezione del Museo nazionale dell’automobile, la cui sede è sottoposta in questi mesi a lavori di ristrutturazione, ed è resa più ricca di splendidi esemplari, mai visti prima, concessi da collezionisti privati e da altre istituzioni museali. Durante il periodo di apertura della mostra «Velocità», sono previste tre serate con visita guidata e degustazione enogastronomica, il prossimo 14 maggio alle ore 19, l’11 e il 18 giugno sempre alla stessa ora. L’ultima tappa della Trilogia, dopo «Velocità» che resterà aperta al pubblico fino al 17 agosto, sarà «Dream» ed già stata programmata dal 18 settembre al 23 novembre prossimi. Protagoniste, in questo caso, saranno le vetture più rappresentative della storia dello stile e del design, in particolare quelle che l’immaginario collettivo ha associato al sogno dell’automobile.