«La Trimestrale boomerang per la sinistra»

da Roma

La Relazione trimestrale di cassa è pronta, e sarà presentata dal ministro dell’Economia domani, primo aprile. «Per la sinistra sarà un boomerang - dice Giulio Tremonti - perché il documento centrerà in pieno gli obiettivi europei. Dovranno chiedere scusa anche di questo». Il ministro si riferisce alle accuse di Vincenzo Visco che parla di un deficit tendenziale 2006 al 4,5% del pil, ma anche di pressioni sulla Ragioneria generale, che sta ultimando i calcoli in queste ore. La Trimestrale, al contrario, dovrebbe presentare conti in linea con le promesse fatte all’Ue. Dunque, rapporto deficit-pil al 3,8%, e crescita economica all’1,3%, come stimato dalla Commissione di Bruxelles. In realtà, per la crescita sarebbe indicata una «forchetta» legata all’andamento di variabili esterne come il prezzo del petrolio.